ANALISI DEL VIX: I RISCHI PERCEPITI AUMENTANO – 27 APRILE 2024

L’indice VIX é di fondamentale importanza per capire il livello di rischio da detenere in portafoglio. Giustamente denominato “Indice della paura”, ha sempre anticipato correttamente le fasi difficili per i mercati, e nel corso del tempo ci ha permesso di tarare la composizione e la percentuale di azionario da tenere in portafoglio in base al livello di rischiosità del mercato azionario.

Ebbene, da un po’ di tempo (per la precisione dal mese di Dicembre del 2023) l’indicatore in questione é in una fase di progressivo rialzo. Se questo elemento non ci ha portato ad effettuare modifiche di portafoglio rilevanti fino ad un paio di settimane fa, le ultime evoluzioni ci spingono ora a mantenere un profilo di rischio più moderato. E’ vero che non é detto che questa situazione di maggior rischio debba per forza portare ad uno storno consistente dei mercati, ma é altrettanto vero che é bene non ignorare questo segnale e pertanto riteniamo necessario comportarsi di conseguenza. Riteniamo che la spiegazione più plausibile di quanto sta avvenendo sia riconducibile alle tensioni geopolitiche.

La situazione delle Borse si può riassumere come segue:

1) Tutti i dati macro a nostra disposizione indicano che la ripresa prosegue e si sta ampliando

2) I trend tecnici dei mercati rimangono ampiamente positivi…

3) …ma la volatilità in progressivo aumento ci porta ora a tirare parzialmente i remi in barca in attesa dell’evolversi della situazione

Abbiamo pertanto ridotto la nostra esposizione sul mercato azionario da una posizione di “totalmente investiti” ad una di “investiti al 40/50% tra il 15 ed il 22 di Aprile. Rimaniamo in attesa di ulteriori sviluppi del quadro per apportare eventualmente modifiche alla nostra strategia.

PER L’ULTIMO REPORT DI ANALISI INTEGRATA E LA NOSTRA STRATEGIA SULLE BORSE CLICCA QUI

È online un nuovo report di Analisi Integrata: ""Turbolenza politica europea""
Leggi ora