UNIPOL: SEGNALI DI INVERSIONE SECOLARE – 15 NOVEMBRE 2023

Unipol é uno di quei titoli che ancora non si sono ripresi dalla crisi subprime del 2007; le ferite sono più che evidenti ancora oggi.

Dopo aver subito un vero e proprio devastante crollo dai massimi a 47 euro a minimi intorno ad 1 euro nel 2013, le quotazioni non sono infatti nemmeno più riuscite a superare la fortissima resistenza posta a quota 5,79 euro, valori massimi risalenti al 2014. Nel corso degli anni ha però cominciato a formarsi, in maniera sempre più chiara, una figura di inversione di lunghissimo periodo nota come “triangolo rettangolo rialzista” (si veda la figura). I primi segnali di superamento di livelli importanti si sono già registrati con il superamenti di 5,418, anche se solo sopra 5,8/6 euro il segnale sarebbe davvero forte.

Da un punto di vista fondamentale il gruppo é solido e non presenta particolari criticità, multipli P/E bassi intorno a 5X sul 2023.

Come sempre la posizione va gestita con stop loss e livelli tecnici.

PER LA STRATEGIA COMPLETA SULLE BORSE DI CESANO FINANZA CLICCA QUI E SCARICA GRATUITAMENTE IL REPORT

È online un nuovo report di Analisi Integrata: ""Turbolenza politica europea""
Leggi ora