NEOSPERIENCE, QUALI PROSPETTIVE? – 19 FEBBRAIO 2024

Neosperience, quotata in Italia, é uno di quei titoli ad elevato potenziale che hanno però patito molto negli ultimi anni.

In realtà i conti della società – che é una società di dimensioni medio/piccole, con un fatturato non lontano dai 30 milioni di euro all’anno – sono a posto ed i tassi di crescita attesi per i prossimi anni sono ragguardevoli, con un fatturato che dovrebbe aumentare di circa il 50% da qui al 2025 (da 24 a 37 milioni di euro).

L’indebitamento, ché già ora é sostenibile essendo pari a circa 2 volte l’EBITDA, é previsto in forte discesa da qui al 2025 (da 13 a circa 4 milioni di euro), mentre l’EPS da 0,04 del 2023 dovrebbe passare a circa 0,18 nel 2025, con una crescita davvero considerevole.

Il settore in cui opera il gruppo é in forte espansione: digital marketing & business digital transformation.

Graficamente il titolo sembra essere fuoriuscito  dalla trendline discendente di lungo periodo ed é in una fase di accumulazione con volumi notevoli nelle giornata positive. Nel grafico abbiamo indicato le due resistenze più vicine, superate le quali le prospettive di miglioramento si farebbero più concrete.

Da segnalare l’iter ormai avviato di quotazione sul Nasdaq della sua controllata nel settore Health.

Necessari rigorosi e ben studiati livelli di stop loss.

Quella redatta é una semplice analisi ed in nessun modo é da considerare come un incentivo all’acquisto.

PER L’ULTIMO REPORT DI ANALISI INTEGRATA E LA NOSTRA STRATEGIA SULLE BORSE CLICCA QUI

È online un nuovo report di Analisi Integrata: ""Turbolenza politica europea""
Leggi ora