ITALIA, GRECIA, SPAGNA, PORTOGALLO: ROTTURE RIALZISTE EPOCALI – 12 FEBBRAIO 2024

È in corso in questi giorni un evento epocale, di cui i giornali finanziari e la stampa specializzata non stanno parlando, ma che Cesano Finanza sta seguendo da tempo

Quanto sta accadendo sulle Borse, e in particolare su alcune di esse – cioè i cosiddetti PIGS tra cui l’Italia – ha dello straordinario.

Chi ha un minimo di familiarità coi mercati azionari si ricorda bene la crisi dell’Euro di più di 10 anni fa e, andando ancora più indietro con i fatti e la memoria, lo scoppio della bolla internet (era il 2000/2001) e la crisi Subprime (2007).

Ebbene, quelle crisi hanno plasmato in maniera profonda i destini dei cosiddetti PIGS (Portogallo, Italia, Grecia e Spagna), mentre hanno influito molto di meno sul destino dei listini europei più forti (Francia, Germania ed in genere tutti i Paesi del nord Europa). Potremmo anzi dire che in alcuni casi i Paesi più forti hanno tratto beneficio in qualche maniera dalle difficoltà dei più deboli, ma non é questo ciò di cui vogliamo discutere in questa sede.

Dopo i massimi toccati nel 2000/2001, infatti, i listini in questione non si sono più ripresi; ma ora le cose, dopo 25 anni di patimenti, stanno decisamente cambiando.

L’evento, o meglio gli eventi straordinari di cui stiamo parlando e di cui siamo testimoni, riguardano le rotture tecniche rialziste che segnalano inversioni di medio/lungo periodo. Tali inversioni sono avvenute da un po’ (Spagna e Portogallo) o stanno avvenendo in questi giorni/settimane (Italia e Grecia) sui grafici borsistici dei Paesi in questione. Questo fatto é davvero unico in quanto sta coinvolgendo tutti questi Paesi insieme.

Sui grafici in figura abbiamo indicato in blu il livello oltre il quale é scattato il segnale d’inversione di medio lungo periodo, oltre che le trendline/canali ribassisti di lunghissimo periodo (secolari) che sono stati negati. In verde i potenziali target di medio/lungo periodo.

L’Italia (la rottura rialzista sta avvenendo in questi giorni, quota 31.000 punti) e la Spagna sono avvantaggiate in quanto l’accelerazione rialzista ha negato le trendline discendenti di lungo periodo come si può vedere in figura, e pertanto si é aperta la strada – che é ancora lunga e laboriosa, va detto – verso i massimi assoluti del 2000. E’ comunque molto forte il segnale anche per Portogallo e Grecia, che hanno rotto delle gabbie laterali o ribassiste, anch’esse valide ormai da decenni.

Leggi l’approfondimento sul caso italiano:
FTSE MIB: IN CORSO ROTTURA RIALZISTA EPOCALE – 6 FEBBRAIO 2024

Sul Report di Analisi Integrata di Cesano  Finanza seguiamo da mesi questo evento. Ai link qui sotto si possono vedere tutti i dettagli e tutti i segnali forniti pubblicamente ed  in maniera totalmente trasparente sulle Borse nel corso degli ultimi anni.

Questi sono segnali di forza inequivocabili, ancora di più visto che arrivano da indici storicamente molto deboli.

Rimaniamo rialzisti sulle Borse.

Il momento é Topico!!! Stay Tuned!

 

CONSULTA LIBERAMENTE TUTTI I SEGNALI SULLE BORSE DI CESANO FINANZA:

– VEDI TUTTI I REPORT DI ANALISI INTEGRATA

– APRI L’ULTIMO REPORT DI ANALISI INTEGRATA

Rimani aggiornato: ricevi gratis i report di Analisi Integrata

Iscriviti alla newsletter

È online un nuovo report di Analisi Integrata: ""Turbolenza politica europea""
Leggi ora