COSA CI DICONO GLI ULTIMI DATI MACRO? – 5 DICEMBRE 2022

Le ultime pubblicazioni macroeonomiche (parliamo dei dati pubblicati negli ultimi 40 giorni) puntano ad una di queste due evenienze:

1)  Il punto più basso del ciclo economico é già stato superato

oppure

2) La recessione sarà più blanda di quanto originariamente sospettato

I dati che analizziamo (l’Analisi Integrata fa ampio uso di dati macro estremamente selezionati) cominciano a puntare ad una di queste due evenienze visti i miglioramenti che ci sono stati  di recente e che a questo punto non sono casi isolati.

Le spiegazioni che tali dati forniscono sono le seguenti:

1)  Superamento probabile del picco di inflazione in alcune aree mondiali

2) Minori tensioni ricollegate alle materie prime ed al gas

3) Stabilizzazione della situazione in Ucraina

4) Mercato del lavoro molto forte un po’ovunque (effetto trade off inflazione/occupazione)

5) Buoni dati di bilancio trimestrali nonostante il contesto para-recessivo

CONCLUSIONI: abbiamo da più di un mese (era il 28 di Ottobre) cominciato ad aprire posizioni rialziste sui mercati azionari internazionali. Di sicuro la situazione non é ancora del tutto chiara e trasparente (permangono rischi evidenti visto il contesto geopolitico e non solo), ragion per cui in questa fase viene necessariamente richiesta una buona dose di prudenza e livelli di stop loss/take profit ben precisi.

PER I DETTAGLI —> https://cesanofinanza.it/2022/11/23/la-strada-giusta-24-novembre-2022/

È online un nuovo report di Analisi Integrata: ""Turbolenza politica europea""
Leggi ora